Le (prime) 5 regole per migliorare le tue foto… da subito

Ecco le prime 5 regole per migliorare da subito le tue foto (anche col cellulare)!

1 – ‘Bello il cane di famglia!’ – ‘Cane? Noi non abbiamo un cane!’

si deve capire cosa stai fotografando: tu lo sai, ma la tua fotocamera no; lei riprende tutto e proprio tutto quello che c’è nella scena, compreso il bidone dell’immondizia, il cugino che sullo sfondo si sta mettendo le dita nel naso ed il cane che…

quindi?

quando fotografi devi guardare tutta la scena che stai riprendendo ed eliminare i soggetti di disturbo (non fisicamente se sono essere viventi, ovvio), ma spostandoti, avanzando o indietreggiando, addirittura abbassandoti oppure salendo su qualcosa; il tuo soggetto deve essere isolato il più possibile

2 – salva capra e cavoli con il flash… anche di giorno!

sei in vacanza ed hai un bellissimo paesaggio che vuoi fotografare con il tuo Amore in primo piano controluce: o verrà il bellissimo paesaggio ed il tuo Amore nel buio più completo, oppure verrà fuori tutta la bellezza del tuo Amato, ma il paesaggio dietro sarà una macchia più o meno bianca…

quindi?

usa il flash! no, non per illuminare il paesaggio, ma per sparaflashare la tua dolce metà, che magari sarà anche un po’ infastidito, ma dopo, riguardando le foto delle vacanze te ne sarà grato..

3 – stai barando, non sei stata a Parigi con la tua migliore amica:

se vuoi fotografare la tua migliore amica sotto la Tour Eiffel, è inutile che la mandi proprio là sotto e la fotografi da un chilometro di distanza per prendere tutta la torre mentre lei rimane solo un puntino lontano… lontano… lontano….

quindi?

fai avvicinare la tua amica! se lei è in primo piano, vabbé dai, piano americano (da metà coscia in su per intenderci) con la Tour in fondo, sarà visibile e si capirà subito che lei era a Parigi… e tu?

4 – se Maometto non va alla Montagna…

non usare lo zoom digitale anzi, disabilitalo proprio dalla tua compatta… e dimentica che esiste la funzione sul cellulare: lo zoom digitale non ti avvicina l’immagine: prende la porzione dell’inquadratura che stai riprendendo, la allarga per occupare tutta l’inquadratura e ricostruisce i pixel mancanti…. risultato?
immagine a scacchi come quando il digitale non va…( un po’ come se di una Lacoste ti piacesse solo il coccodrillo: lo prendi, lo allarghi (e smagli) finchè non diventa grande come tutta la maglia ed i buchi che si vengono a creare li rattoppi

quindi?

CAMMINA!!! se la fotografia non va al fotografo, il fotografo si arma di santa pazienza (e scarpe buone) e va alla foto.

5 – hai la pendulite?

se sì mi dispiace per te, sul serio, ma se la risposta è no… allora perché i tuoi orizzonti sono tutti inclinati? il mare è una tavola, ma non inclinata!          …

quindi?

quando fotografi tieni la fotocamera dritta, a meno che tu non lo faccia intenzionalmente per motivi artistici.
Il tuo orizzonte deve essere dritto, per questo c’è anche una simpatica funzione sul display della fotocamera che si chiama ‘griglia’ , attivala! (serve anche per altre cose ma questo è un discorso a parte)…

Vuoi davvero imparare a fotografare?

Corso di Fotografia liv.base & intermedio – il corso completo di Fotografia per migliorare i tuoi scatti ed imparare davvero come fotografare!

Lascia un commento