Le 5 regole (part #2) per migliorare le tue foto… da subito

le-5-regole-part2
I primi 5 segreti sono già stati svelati, passiamo ora alla seconda parte!

1 – Prendila dal basso!

Hai presente quelle foto dove il tuo bambino sembra avere la testa grande grande e sembri incombere su di lui? Beh, è quello l’effetto del grandangolo (è un effetto tecnico che ti sarà svelato non appena farai uno dei nostri corsi, per ora fidati di me)…. quindi?
quindi, prendi uno sgabello, cuscino, mettiti in ginocchio, stenditi, ma mettiti alla loro altezza!

2 – Fa’ che i tuoi fiori non sembrino una corona funebre!

e se lo sono ti sconsiglio vivamente di mettere in pratica quanto sotto….
Hai presente quelle bellissime foto di fiori dove la rosa risalta in tutto il suo splendore, bagnata di rugiada? niente di più facile!
Ci serve (come ad Art Attack…):

  • un fiore
  • un cartoncino colorato (e possibilmente qualcuno che te lo tenga)
  • uno spruzzino pieno d’acqua (sì, quello che usi d’estate sulla spiaggia per rinfrescarti) … quindi?

Prendi il fiore (se è un campo di fiori non raccoglierlo!), abbassati alla sua altezza, imposta la fotocamera sulla funzione macro quella – guarda un po’ – raffigurata da un fiore, zoomma (mi raccomando NON lo zoom digitale), spruzza un po’ d’acqua sul tuo fiore, metti dietro al fiore il tuo cartoncino colorato, metti a fuoco il fiore e scatta!

3 – Se la tua amica ha una pelle da befana e non è il 6 gennaio…

A volte si sa, non abbiamo voglia di truccarci e la nostra pelle magari non è perfetta causa un ritorno all’adolescenza; puoi almeno aiutare la tua amica, senza grandi sforzi ad avere una pelle più compatta.
– imposta la fotocamera sulla funzione ritratto, quella appunto rappresentata da un viso femminile
– se non basta perchè la tua amica ha la pelle proprio messa male, alita sul tuo obiettivo, poi, quando si è abbastanza spannato scatta!
ATTENZIONE! – da non praticarsi se si ha l’alito pesante…

4 – Le mani gelate sono perfette di notte

Se stai fotografando una scena notturna, a meno che tu non abbia delle mani talmente ferme da essere di ghiaccio, le tue foto saranno mosse, specialmente se usi l’impostazione scenario notturno, altrimenti saranno tutte scure…. quindi?
Quindi procurati un treppiede, ce ne sono in commercio di piccoli ed economici per le compatte; addirittura i ‘gorilla’ sono dei simpaticissimi cavalletti snodabili che all’occorrenza si agganciano ad un supporto!
5 – Lo sai che hai pagato troppo la tua fotocamera?

‘Sì, lo dicevo io, non fa delle belle foto…..?’
SBAGLIATO!
L’hai pagata troppo perchè non sfrutti le sue potenzialità!
E quali sono le sue potenzialità?
Leggi il manuale utente della tua macchina: lì sono elencati i significati delle varie impostazioni scena e, sebbene le icone siano abbastanza intuitive, sul manuale sono indicati anche delle funzioni a cui non avevi pensato.

Infine….
se vuoi proprio migliorare drasticamente le tue fotografie e trasformarle da ‘fotoricordo’ a ‘fotoemozione’ devi proprio seguire uno dei nostri corsi!

 

Author: Silvia Tinti
Se ti piacciono i nostri post, iscriviti alla nostra Newsletter!

Lascia un commento